Ana içeriğe geç
İngilizce
İtalyanca

Adım 10 çevriliyor

Adım 10
With the motherboard out of the way, we can take a peek at the rest of the improved thermal design. Pardon us while we vent for a minute. Stacked atop its slightly-older sibling (the 15-inch 2019 model), the new MacBook Pro has some noticeably larger exhaust holes. That combined with these new fans,  which feature bigger impeller blades, pushes 28% more air through the new Pro.
  • With the motherboard out of the way, we can take a peek at the rest of the improved thermal design.

  • Pardon us while we vent for a minute. Stacked atop its slightly-older sibling (the 15-inch 2019 model), the new MacBook Pro has some noticeably larger exhaust holes.

  • That combined with these new fans, which feature bigger impeller blades, pushes 28% more air through the new Pro.

  • This may sound like a bunch of hot air, but all these cool improvements allegedly allow this 16" Pro to sustain up to 12 more watts during intensive workloads than the previous design.

Tolta dalla circolazione la scheda madre, possiamo dare un'occhiata al resto dello schema termico aggiornato.

Fermiamoci a prendere una boccata d'aria: disposto al di sopra del suo parente di poco più vecchio (il modello 2019 da 15"), il nuovo MacBook Pro ha degli sfiati apprezzabilmente più grandi.

Insieme a queste nuove ventole, dotate di pale del rotore maggiorate, il risultato è che attraverso il nuovo Pro passa il 28% di aria in più.

Sembra che stiamo parlando di aria fritta, ma tutti questi freschi aggiornamenti dovrebbero permettere al 16" Pro di sostenere, in condizioni di massimo carico di lavoro, fino a 12 W in più rispetto allo schema precedente.

Katkılarınız, açık kaynak Creative Commons lisansı altında lisanslanmaktadır.